Città d’Arte FIRENZE

Descriverla in poche parole è davvero difficile. Firenze, la patria del Rinascimento, città che ha dato i natali e ospitato generazioni di grandi artisti, scrittori e grandi personaggi: Dante, Michelangelo, Galileo Galilei…….. Chiese, musei, piazze, edifici….ovunque tu guardi la storia e l’arte “la fan da padrona”.

Vi anticipiamo alcune cose che potrete ammirare a Firenze, correlate, volutamente, da un breve commento. Riteniamo che scoprire la loro storia, gli aneddoti e le curiosità e quant’altro con la narrazione dal vivo delle nostre guide, con la loro  professionalità e passione per questa meravigliosa città,  soddisfacendo ogni vostra curiosità, renderanno la vostra visita un’esperienza magica e  affascinante, più di qualsiasi foto o descrizione di un sito. 

Pur ritendo importande il supporto di una guida, in una città così piena di storia, come Firenze, ci piace soddisfare nel miglior modo anche i nostri clienti a cui piace scoprire le città, con i suoi ritmi e con percosi in piena libertà. Per questo con l’acquisto del soggiorno vi regaleremo anche una piccola Guida Cartacea o in Pdf per agevolare e rendere più completa la vostra esperienza.

Continua....

Vi anticipiamo alcune cose che potrete ammirare a Firenze, correlate, volutamente, da un breve commento. Riteniamo che scoprire la loro storia, gli aneddoti e le curiosità e quant’altro con la narrazione dal vivo delle nostre guide, con la loro  professionalità e passione per questa meravigliosa città,  soddisfacendo ogni vostra curiosità, renderanno la vostra visita un’esperienza magica e  affascinante, più di qualsiasi foto o descrizione di un sito. 

Pur ritendo importande il supporto di una guida, in una città così piena di storia, come Firenze, ci piace soddisfare nel miglior modo anche i nostri clienti a cui piace scoprire le città, con i suoi ritmi e con percosi in piena libertà. Per questo con l’acquisto del soggiorno vi regaleremo anche una piccola Guida Cartacea o in Pdf per agevolare e rendere più completa la vostra esperienza.

Seleziona e scopri la visita che fa per te. La puoi prenotare singolarmente o abbinare al tuo soggiorno

Hai solo un giorno, o vuoi dedicare un giorno alla visita guidata di Firenze? Questa è la soluzione che fa per te

Scarica il Pdf e Contattaci


Conosci già le attrazioni più famose di Firenze? Ti proponiamo questa escursione per approfondire nuovi aspetti di questa bellissima città

Scarica il PDF e Contattaci


Ponte medioevale sul quale sorgono mlte gioiellerie

Piazza in cui si trova Palazzo Vecchio, nonché la Loggia dei Lanzi

Museo d’Arte nel quale potrete ammirre la famosa opera del “David” di Michelangelo

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

CATTEDRALE DI SANTA MARIA DEL FIORE

Conosciuta comunemente come duomo di Firenze, è il simbolo della città ed uno dei più famosi d’Italia; quando fu completata, nel Quattrocento, era la più grande chiesa al mondo, mentre oggi è ritenuta la terza in Europa dopo San Pietro a Roma e il Duomo di Milano.  La pianta del Duomo è composta da un corpo di basilica a tre navate saldato ad un’enorme rotonda triconca che sorregge l’immensa cupola del Brunelleschi, la più grande cupola in muratura mai costruita.

PALAZZO VECCHIO

Museo statale italiano, sito in via Ricasoli assieme all’Accademia di belle arti. La galleria espone il maggior numero di sculture di Michelangelo al mondo, fra cui il celeberrimo David: una scultura realizzata in marmo da Michelangelo Buonarroti, databile tra il 1501 e l’inizio del 1504 e conservata nella Galleria dell’Accademia a Firenze. Largamente considerato un capolavoro della scultura mondiale, è uno degli emblemi del Rinascimento nonché simbolo di Firenze e dell’Italia all’estero. L’opera, che ritrae l’eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, originariamente fu collocata in Piazza della Signoria, come simbolo della Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. Da sempre considerato l’ideale di bellezza maschile nell’arte così come la Venere di Sandro Botticelli è considerata il canone di bellezza femminile, molti ritengono che il David sia l’oggetto artistico più bello mai creato dall’uomo.

PONTE VECCHIO

Ponte Medioevale è uno dei simboli della città di Firenze ed uno dei ponti più famosi del mondo. Attraversa il fiume Arno che a sua volta attraversa la città, presentando in questo tratto uno dei punti più stretti nel suo percorso.

Attraversando il ponte, oltre ovviamento ad un suggestivo scorcio della città, potrete ammirare la bravura dei maestri orafi fiorentini.

PIAZZALE MICHELANGELO

È il più famoso punto di osservazione del panorama cittadino, riprodotto in innumerevoli cartoline e meta obbligata dei turisti in visita alla città

GALLERIA DELL'ACCADEMIA

Museo statale italiano, sito in via Ricasoli assieme all’Accademia di belle arti. La galleria espone il maggior numero di sculture di Michelangelo al mondo, fra cui il celeberrimo David: una scultura realizzata in marmo da Michelangelo Buonarroti, databile tra il 1501 e l’inizio del 1504 e conservata nella Galleria dell’Accademia a Firenze. Largamente considerato un capolavoro della scultura mondiale, è uno degli emblemi del Rinascimento nonché simbolo di Firenze e dell’Italia all’estero. L’opera, che ritrae l’eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, originariamente fu collocata in Piazza della Signoria, come simbolo della Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. Da sempre considerato l’ideale di bellezza maschile nell’arte così come la Venere di Sandro Botticelli è considerata il canone di bellezza femminile, molti ritengono che il David sia l’oggetto artistico più bello mai creato dall’uomo.

GALLERIA DEGLI UFFIZI

Museo di arte con opere rinascimentali. In questo famosissimo museo potrete ammirare le celebri opere quali la “Nascita di Venere” e la “Primavera” del Botticelli, l’ “Annunciazione” e l’ “Adorazione dei Magi” di Leonardo da Vinci, il “Sacrificio di Isacco” e il “Bacco adolescente” di Caravaggio, opere di Tiziano, Cimabue, Giotto e molti altri. Una tappa, assolutamente da non perdere in una visita a Firenze.

PALAZZO PITTI

È un imponente palazzo rinascimentale,   a breve distanza da Ponte Vecchio. Il nucleo originale dell’edificio risale al 1458, come residenza urbana del banchiere Luca Pitti. Il palazzo fu poi acquistato dalla famiglia Medici nel 1549 e divenne la residenza principale dei granduchi di Toscana, prima medicei e dal 1737 Asburgo-Lorena. A seguito dell’unità d’Italia, svolse il ruolo di palazzo reale per Casa Savoia nel quinquennio in cui Firenze fu capitale del Regno d’Italia. Nel 1919 Vittorio Emanuele III lo donò allo Stato: da allora è un museo statale. Al suo interno è infatti ospitato un importante insieme di musei: la Galleria palatina, sistemata secondo il criterio della quadreria settecentesca, con capolavori di Raffaello e Tiziano; gli Appartamenti reali, l’appartamento della Duchessa d’Aosta e il quartiere del Principe di Napoli; la Galleria d’arte moderna, e altri musei specializzati: il Tesoro dei granduchi, dedicato all’arte applicata; il Museo della moda e del costume, il maggiore museo italiano dedicato alla moda; il Museo delle porcellane e il Museo delle carrozze.

GIARDINO DI BOBOLI

 Nato come giardino granducale di Palazzo Pitti, è connesso anche al Forte di Belvedere, avamposto militare per la sicurezza del sovrano e la sua famiglia. Il giardino, è uno dei più importanti esempi di giardino all’italiana al mondo ed è un vero e proprio museo all’aperto, per l’impostazione architettonico-paesaggistica e per la collezione di sculture, che vanno dalle antichità romane al XX secolo. I giardini furono costruiti tra il XVI e il XIX secolo, dai Medici, poi dagli Asburgo-Lorena e dai Savoia, e occupano un’area di circa 45.000 m². Alla prima impostazione di stile tardo-rinascimentale, visibile nel nucleo più vicino al palazzo, si aggiunsero negli anni nuove porzioni con differenti impostazioni: lungo l’asse parallelo al palazzo nacquero l’asse prospettico del viottolone, dal quale si dipanano vialetti ricoperti di ghiaia che portano a laghetti, fontane, ninfei, tempietti e grotte.

BASILICA DI SANTA CROCE

Collocata nell’omonima piazza a Firenze, è una delle più grandi chiese francescane e una delle massime realizzazioni del gotico in Italia, e possiede il rango di basilica minore. È un simbolo prestigioso di Firenze, il luogo di incontro dei più grandi artisti, teologi, religiosi, letterati, umanisti e politici, che determinarono, nella buona e cattiva sorte, l’identità della città tardo-medievale e rinascimentale. Al suo interno trovarono inoltre ospitalità celebri personaggi della storia della Chiesa come san Bonaventura, Pietro di Giovanni Olivi, sant’Antonio da Padova, san Bernardino da Siena, san Ludovico d’Angiò

BATTISTERO DI SAN GIOVANNI

Sorge di fronte alla cattedrale di Santa Maria del Fiore, in piazza San Giovanni. Dedicato al patrono della città di Firenze. Inizialmente era collocato all’esterno della cerchia delle mura, ma fu compreso, insieme al duomo, nelle mura realizzate da Matilde di Canossa. Attualmente si trova fra piazza del Duomo e piazza San Giovanni, fra il duomo e il palazzo Arcivescovile, nel centro religioso della città. La facciata principale dell’edificio ottagonale è rivolta ad est, verso il duomo, mentre l’abside si trova verso ovest. Il battistero fiorentino era luogo di investitura di cavalieri e poeti, come ricorda Dante Alighieri nel Paradiso. Era sede deputata per solenni giuramenti, nonché per la celebrazione in onore del patrono cittadino con il dono delle stoffe pregiate da parte dei magistrati del Comune nella ricorrenza del Battista

MUSEI, PALAZZI E CHIESE

Vi indichiamo i principali musei, palazzi e chiese di Firenze con i rispettivi link ai siti Ufficiali di Firenze Card, Biglietteria ufficiale Musei Statali e Giardini di Bobili e per maggior praticità ed avere orari e prezzi ingresso sempre aggiornati, i link alle rispettive attrazioni.

FIRENZE CARD, Via Reginaldo Giuliani, 250

BIGLIETTERIA UFFICALE Musei Statali e Giardino di Boboli

  1. Galleria degli Uffizi, Piazzale degli Uffizi, 6
  2. Palazzo Vecchio, P.za della Signoria
  3. Torre di Arnolfo, P.za della Signoria, 2
  4. Galleria dell’Accademia, Via Ricasoli, 58/60
  5. Palazzo Pitti, Piazza de’ Pitti, 1
  6. Galleria Palatina, Piazza de’ Pitti, 1
  7. Tesoro dei Granduchi, Palazzo Pitti, Piazza de’ Pitti, 1
  8. Museo della Moda e del Costume, Piazza de’ Pitti, 1
  9. Galleria d’Arte Moderna, Piazza de’ Pitti, 1
  10. Giardino di Boboli, Piazza de’ Pitti, 1
  11. Museo delle porcellane, Giardino di Boboli
  12. Museo Nazionale del Bargello, Via del Proconsolo, 4
  13. Cappelle Medicee, Piazza di Madonna degli Aldobrandini, 6
  14. Cappella Brancacci, Piazza del Carmine, 14
  15. Museo Novecento, P.za di Santa Maria Novella, 10
  16. Museo Stefano Bardini, Via dei Renai, 37
  17. Basilica di Santa Maria Novella, P.za di Santa Maria Novella, 18
  18. Basilica di Santa Croce di Firenze, Piazza di Santa Croce, 16
  19. Museo Archeologico Nazionale di Firenze, Piazza della Santissima Annunziata, 9b
  20. Museo di Palazzo Davanzati, Via Porta Rossa, 13
  21. Museo Galileo, Piazza dei Giudici, 1
  22. Museo di San Marco, Piazza San Marco, 3
  23. Museo dell’Opera di Santa Maria del Fiore, Piazza del Duomo, 9
  24. Opificio delle Pietre Dure, Via degli Alfani, 78
  25. Palazzo Medici Riccardi, Via Camillo Cavour, 3
  26. Fondazione Salvatore Romano, Piazza Santo Spirito, 29
  27. Chiesa e Museo di Orsanmichele, Via dell’Arte della Lana
  28. Palazzo Strozzi, Piazza degli Strozzi
  29. Museo Stibbert, Via Federico Stibbert, 26
  30. Villa Bardini, Costa S. Giorgio, 2-4
  31. Museo del Ciclismo Gino Bartali, Via Chiantigiana, 177
  32. Museo Marino Marini Firenze, Piazza di S. Pancrazio
  33. Loggia del Bigallo, Piazza di San Giovanni, 1
  34. Museo Casa di Dante, Via Santa Margherita, 1
  35. Basilica di Santo Spirito, Piazza Santo Spirito, 30
  36. Museo Storia Naturale – La Specola, Via Romana, 17
  37. Casa Buonarroti, Via Ghibellina, 70
  38. Museo di Casa Martelli, Via Ferdinando Zannetti, 8
  39. Cenacolo di Sant’Apollonia, Via Ventisette Aprile, 1
  40. Cenacolo di Andrea Del Sarto, Via di S. Salvi, 16
  41. Museo di Geologia e Paleontologia – Università di Firenze, Via Giorgio la Pira, 4
  42. Chiostro dello Scalzo, Via Camillo Cavour, 69
  43. Museo Casa Rodolfo Siviero, Lungarno Serristori, 1/3
  44. Museo Horne, Via dei Benci, 6
  45. Museo di Santa Maria Novella, P.za di Santa Maria Novella, 18
  46. Leonardo Interactive Museum®, Via dei Servi, 66/R
  47. Museo di Antropologia e Etnologia – Università di Firenze, Via del Proconsolo, 12
  48. Museo e istituto fiorentino di preistoria, Via Sant’Egidio, 21
  49. Cenacolo del Fuligno, Via Faenza, 40
PIAZZE e GIARDINI

Vi elenchiamo le principali Piazze di Firenze, indicando il relativo link su Google maps per individuarle facilmente sulla mappa

EVENTI

Vi elenchiamo le principali Giardini di Firenze, indicando il relativo link su Google maps per individuarle facilmente sulla mappa

In Piazza della Signoria, sotto la Loggia dei Lanzi, dietro la statua di Perseo con la testa di Medusa di Benvenuto Cellini, se alzate un po’ lo sguardo, tra la nuca di Perseo e l’elmo, un effetto ottico consente di scorgere il volto d’un uomo. Pare sia proprio l’autoritratto di Benvenuto Cellini.

×