Seleziona una pagina

Vini: Bolgheri – Elba – Val di Cornia

La Strada del Vino della Costa degli Etruschi parte da Montecatini Val di Cecina per Montescudaio (sede della DOC) Cecina, Bolgheri, Castagneto Carducci, Sassetta, Suvereto (appartenuta fino al XIV sec. agli Aldobrandeschi), Campiglia Marittima (Palazzo Pretorio), Venturina (le terme), per interrompersi nella città marina di Piombino. La strada poi continua nell’Isola d’Elba da Marina di Campo attraversando tutta l’isola fino ad arrivare a Rio Marina. Da questa terra nascono vini come il famoso Sassicaia del Marchese Incisa della Rocchetta che sognava già da studente, negli anni venti, di far nascere un vino simile a quello del Bordeaux. Il 1968 è la prima annata del Sassicaia che viene prodotto nella Tenuta di San Guido vicino a Bolgheri. Il Sassicaia viene addirittura giudicato il miglior vino d’Italia.
Non da dimenticare gli altri sei vini DOC tra cui il Bianco della Val di Cornia (Suvereto) oppure i vini elbani, il bianco L’Ansonica ed il rosso Aleatico.

La Strada del vino “Costa degli Etruschi” è l’espressione perfetta dell’armonia tra la spiaggia con attrazioni moderne e verdi distese dove entrare in contatto con i sapori di un tempo. Questa strada nasce ad opera di giovani produttori che hanno creduto nelle potenzialità del loro territorio

I cipressi che a Bólgheri alti e schietti Van da San Guido in duplice filar, Quasi in corsa giganti giovinett Mi balzarono incontro e mi guardar ..

Giosuè Carducci

×